Orzo, le proprietà tonificanti e rinvigorenti

01 Giugno 2015

Un antichissimo cereale, l'orzo da secoli è utilizzato per l'alimentazione umana, soprattutto, per le sue proprietà di tonificazione, sostegno contro la stanchezza fisica e mentale e anche di azione tonica e stimolante. Il suo contenuto di fito ormoni, risulta anche molto utile per contrastare l'impotenza maschile e la sterilità femminile.
Utilizzato anche come sostegno per coloro che sono degenti da malattia, l'orzo contrasta l'indebolimento anche negli anziani ai quali è consigliato in particolare nei periodi di cambio stagionale, per rinforzare anche le difese dell'organismo.

Come alimento l'orzo è molto ricco di silicio, sostanza utile al sistema nervoso e al cervello per aumentare l'attenzione e la vitalità. Contenendo anche fosforo, magnesio, ferro e calcio, potassio... le proprietà rinvigorenti dell'orzo sono salutari per l'organismo su più fronti.

Il tutto senza contentere sostanze iperstimolanti, dato che l'orzo non contiene la caffeina ed è facilmente assimilabile anche da bambini e anziani.

Un'alimentazione di benessere: integrare l'orzo nella dieta

La richiesta di questo cereale, per tali motivi, è sempre in crescita, sia per le proprietà naturali sia per il gusto gradevole. Le caratteristiche nutrizionali dell'orzo sono positive a livello di proteine, che sono maggiori rispetto ad altri cereali come il mais, apporta molte fibre (circa il 9%) mentre le calorie non sono molte, stabilendosi intorno alle 320 per 100 grammi.

I sali minerali, invece, sono abbondanti, come abbiamo detto e, inoltre, l'orzo contiene una buona quantità di vitamine, in particolare quelle del gruppo B e la vitamina E (tocotrienoli e tocoferoli), oltre a diverse molecole e al betaglucano – una sostanza utile al rallentamento dei carboidrati. Ottimo cereale per abbassare la glicemia e anche contro la sintesi di colesterolo "cattivo" da parte del fegato, grazie al tocotrienolo.

Protegge dalle infiammazioni gastrointestinali e urinarie, rilassa le pareti intestinali, allevia le infezioni della mucosa intestinale grazie alla presenza di fibre, ed è quindi indicato in caso di stipsi e intestino pigro per le sue proprietà leggermente stimolanti.
Rimineralizza le ossa grazie al fosforo, aumentando le capacità di lucidità e concentrazione.
Cosa chiedere di più al cereale più antico del mondo?

Fitormoni e orzo

Una proprietà interessante dell'orzo è data dalle capacità galattogene, ovvero in grado di stimolare la produzione di latte materno, regolando la produzione di estrogeni con i fito ormoni contenuti nell'orzo. Sono estrogeni vegetali più deboli degli ormoni di sintesi ma esercitano un'ottima azione come estrogeni, anche per la prevenzione del tumore al seno e un aiuto per le donne in menopausa, in particolare contro le vampate di calore e altri disturbi del periodo menopausale

Il buon apporto di vitamina PP nell'orzo è importante per la produzione degli ormoni sessuali, e quindi può essere d'aiuto anche per casi di impotenza maschile, con effetti rinvigorenti e tonificanti.

Integratori all'orzo con reishi ed estratti naturali benefici.

Gli integratori alimentari a base di orzo come il ReishiPiù Orzo sono integratori solubili nei quali l'orzo è affiancato da estratti di Ganoderma Lucidum, il celebre fungo Reishi, la Maca e l'Ashwagandha. Sostanze che permettono le proprietà aumentate di sostegno metabolico e favoriscono le difese dell'organismo.

La Maca (Lepidium Meyenii), in particolare, è una pianta che contrasta la stanchezza fisica e mentale, così come l'Ashwagandha, la Withania Somnifera che favorisce il rilassamento del sistema nervoso.

Questo integratore è consigliato come consumo giornaliero per ottenere i migliori effetti dall'orzo stesso e dagli altri estratti, da sciogliere in un misurino di acqua o latte caldo, perfetto anche per vegani e vegetariani, non contiene OGM.
(Cod. Min. 66645)